Indietro

Commissariato il Consorzio Basso Valdarno

La giunta regionale ha approvato la delibera. Dopo la pubblicazione, il governatore Rossi procederà con la nomina di un commissario

FIRENZE — La Giunta regionale ha approvato la delibera per il commissariamento del Consorzio di bonifica 4 Basso Valdarno. L'atto diventerà efficace al momento della sua pubblicazione e contestualmente il presidente della Regione, Enrico Rossi, con proprio decreto, procederà alla nomina del commissario.

Il Consorzio Basso Valdarno era stato istituito nel marzo 2014 al posto dei tre consorzi denominati Padule di Fucecchio, Val d’Era e Ufficio dei Fiumi e Fossi. La sede legale è a Pisa mentre altre due sedi sono a Ponte Buggianese, nella Val di Nievole, e a Ponte a Egola, a San Miniato.

L'attività del Consorzio era da tempo monitorata dalla Regione Toscana che alcuni mesi me fa ne aveva diffidato i vertici. La mancata approvazione del Piano di organizzazione variabile, un provvedimento che regola l'organizzazione e i compensi dei dipendenti dell'ente, ha fatto precipitare la situazione fino al commissariamento.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it