Indietro

Un insospettabile arsenale domestico

Padre e figlio avevano in casa una nutrita riserva di armi da fuoco, munizioni e polvere da sparo scoperta dai carabinieri

LARCIANO — Nei guai sono finiti un artigiano di 59 anni e il padre di 86. Erano loro a detenere in casa l'arsenale che i carabinieri hanno trovato e sequestrato. 

E' stata la perquisizione domiciliare disposta dalla Procura di Pistoia a far saltare fuori le armi non solo detenute illegalmente, ma anche fabbricate. I militari hanno trovato 2.700 munizioni da caccia di vario calibro, quasi un chilo di polvere da sparo, due congegni a trappola monocolpo di realizzazione artigianale, un fucile calibro 36 e uno calibro 32. Non solo, l'uomo possedeva già, legalmente, sei fucili e una pistola.

Il 59enne era già indagato per appropriazione indebita di un veicolo da cantiere. Entrambi sono stati denunciati per fabbricazione abusiva di arma da fuoco, detenzione abusiva e di munizioni e polvere da sparo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it