Indietro

Due chili di hashish e un arsenale in casa

Settimane di appostamenti della polizia per smantellare un giro di spaccio in Valdinievole. Trovati una pistola, proiettili e migliaia di euro

MONSUMMANO TERME — Le segnalazioni dei residenti prima e gli appostamenti della polizia poi hanno permesso di smantellare il giro di affari di due spacciatori, entrambi italiani di 40 anni, finiti in manette a Monsummano Terme. 

La squadra mobile di Pistoia ha indagato su di loro per settimane con appostamenti e servizi di osservazione. Alla fine sono scattate le perquisizioni che hanno portato a scoprire, in casa di uno dei due pusher, due chili di hashish, 98 grammi di cocaina, una pistola Walther calibro 7.65 browning con matricola abrasa risultata rubata a Bologna. Oltre a questo, gli agenti hanno trovato anche 20 cartucce dello stesso calibro dell'arma, materiale per confezionare la droga e 9.400 euro in contanti ricavati dallo spaccio. 

L'altro spacciatore avera con sé altri 50 grammi di hashish, quasi otto di marijuana e un bilanino di precisione. 

Da tempo i residenti avevano denunciato l'esistenza di un giro di spaccio nella zona.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it