Indietro

Restauro di fine estate nella riserva del Padule

Pulizia degli habitat naturali e rimessa a nuovo dei punti di osservazione. Attenzione particolare alla manutenzione delle opere idrauliche

MONSUMMANO TERME — Un'operazione di pulizia che va avanti ormai da venti anni e che ha consentito di mantenere in buono stato l'area naturale del padule di Fucecchio sotto il profilo della conservazione della biodiversità. Gli interventi sono stati svolti dal Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, con la supervisione tecnico scientifica del Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio.

Il restauro ha riguardato le strutture in legno, come passerelle e capanni per l’osservazione degli uccelli, realizzate oltre dieci anni fa, quando era stato possibile compiere investimenti importanti. Gli interventi sono di varia natura, in parte costanti nel tempo, come il taglio della vegetazione lungo i sentieri e gli argini perimetrali e in parte dettati da fatti contingenti, come il cedimento di un tratto di arginatura. 

Una delle attività più impegnative è stata la manutenzione delle opere idrauliche. Le due aree che costituiscono la riserva sono completamente arginate e grazie a tale caratteristica consentono di operare una selezione delle acque in ingresso e di mantenere superfici allagate anche in periodo estivo. Negli ultimi anni alcuni interventi in una porzione limitata dell’area Righetti sono stati indirizzati anche al recupero della tradizionale coltivazione delle piante palustri da intreccio – la sala e il sarello - che vengono raccolte in luglio e lavorate dall’associazione Intrecci. 

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it