Indietro

Prima picchia la compagna, poi i carabinieri

Per queste violenze l'uomo è stato arrestato. La lite con la donna è iniziata in casa e proseguita in strada. A dare l'allarme è stato un passante

MONSUMMANO TERME — Minacce e percosse alla convivente e, una volta intervenuti i carabinieri, calci e pugni anche a loro. Per questi motivi un uomo italiano di 46 anni è stato arrestato.

A chiamare il 112 è stato un passante che ha visto il litigio, consumatosi in strada. E' possibile che il 46enne fosse ubriaco. A quanto si apprende la lite è iniziata in casa e proseguita fuori.

L'uomo è stato trovato dai carabinieri a pochi metri dal luogo della lite. A quel punto il 46enne ha dato un'altra volta in escandescenze colpendo e spingendo i militari.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it