Indietro

Ricostruito l'argine crollato a Collodi

Investimento da 78mila euro per il ripristino dei 55 metri di muro d'argine crollati lungo il torrente Pescia in località Macchie San Piero

PESCIA — E' stato ripristinato il muro d'argine del torrente Pescia che era crollato per un tratto di 55 metri in località Macchie San Piero a Collodi. L'intervento ha richiesto un investimento di 78mila euro, 54.600 dei quali finanziati dalla Regione Toscana e 23.400 a carico del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno. 

I lavori hanno riguardato la demolizione delle porzioni residuali dell'arginatura in terra e del muro in pietrame, la ricostruzione del tratto con la realizzazione di muro in scogliera di massi ciclopici squadrati e il ripristino dell'arginatura in terra, infine la realizzazione di protezioni dell'argine in terra. 

Il Genio civile, in collaborazione con i Comuni di Pescia e di Montecarlo, gli uffici regionali e il Consorzio 4, ha elaborato uno studio di fattibilità per progettare un intervento di sistemazione complessiva del torrente Pescia di Collodi, a causa dell'instabilità diffusa per la scarsa consistenza degli argini e delle murature. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it