Indietro

Fine della corsa per i predoni con la Mercedes

I quattro albanesi arrestati per i furti utilizzavano una Mercedes rubata per i raid lampo nelle case. Furti nelle province di Firenze, Pisa e Livorno

FIRENZE — Sono quaranta i furti lampo avvenuti tra gennaio e marzo e perpetrati dalla banda di ladri bloccata dai carabinieri di Firenze. I quattro, tutti albanesi di età compresa tra i 31 e i 39 anni, effettuavano raid lampo nelle case isolate. La loro base in due appartamenti a Montecatini Terme, dove avevano anche un magazzino stracolmo di refurtiva, ma cambiavano spesso residenza per non destare sospetti. Stavano progettando di scappare all'estero e uno di loro è stato bloccato all'aeroporto di Pisa.

Durante uno dei furti, a Pontessieve, riuscirono a rubare una Mercedes con la quale misero a segno altri 15 colpi a Firenze, Fiesole, Dicomano, Vicchio, Bagno a Ripoli e Borgo San Lorenzo. 

A marzo la banda avrebbe messo a segno altri colpi nei comuni di Fiesole, Pontassieve, Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, a Montescudaio, Terricciola in provincia di Pisa e a Collesalvetti in provincia di Livorno.

Recuperata la refurtiva: due auto, circa 3mila euro in contanti, monili in oro, prodotti di pelletteria griffati e bottiglie divino pregiato.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it