Indietro

Minacce di morte e urla, condominio sotto scacco

Una donna di 46 anni ha reso impossibile la vita ai propri familiari e agli altri residenti in un palazzo. Era già stata denunciata per stalking

PESCIA — Erano esasperati e disperati i residenti di un condominio di Pescia, costretti a subire le angheria di una donna di 46 anni ospitata da alcuni familiari in un appartamento del palazzo. Per ore, anche in piena notte, la 46enne si metteva a urlare minacciando di morte non solo i parenti ma anche i membri di un altro nucleo familiare. Alle minacce si associavano atti persecutori e dispetti. 

Le cose andavano avanti da qualche giorno e si trattava del secondo atto di un inferno iniziato già l'anno scorso, quando la donna e il compagno erano stati denunciati per stalking. Nei loro confronti il gip del tribunale di Pistoia aveva disposto il divieto di dimora a Pescia e il di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime, a partire proprio dal condominio.

I carabinieri sono riusciti a cogliere in flagrante la 46enne e ad arrestarla. Dietro di lei si sono chiusi i cancelli del carcere di Sollicciano a Firenze. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it